MSC CROCIERE INSERISCE LA TAPPA A SARANDA/BUTRINTO (PATRIMONIO UNESCO), IN ALBANIA

13/11/2016
MSC Crociere, la più grande compagnia a capitale privato al mondo, con sede in Svizzera e leader di mercato in Europa, Sud America e Sud Africa, ha annunciato oggi alcune interessanti novità relative alla sua programmazione nel Mediterraneo per il 2017, e per i Caraibi e le Antille tra il 2017 ed il 2018.
 
Mediterraneo
La prima grande novità riguarda proprio il Mediterraneo, con una nuovissima destinazione esclusiva per i crocieristi MSC. A partire da aprile 2017, MSC Crociere sarà la prima compagnia di crociere ad offrire scali settimanali a Saranda in Albania. Lo farà con MSC Poesia, nel corso di un affascinante itinerario che partirà da Venezia e toccherà 7 destinazioni in 7 giorni, con tappe anche a Bari (Italia), Katakolon – alle porte della mitica Olimpia -, nella capitale greca Atene, nelle Cicladi - con sosta nella perla Mykonos - e a Dubrovnik in Croazia.
Ancora poco conosciuta dal turismo di massa, Saranda si presenta come un libro di storia aperto al pubblico. Fondata nel VI secolo a.C. offre ai suoi turisti un vero e proprio salto nel passato con la possibilità di visitare il sito archeologico di Butrinto. Oltre a sorgere in un luogo incantevole, su una penisola con la laguna che circonda le rovine, Butrinto è patrimonio mondiale dell’Unesco e custodisce tesori archeologici millenari. Situata sulla riviera albanese, invece, Saranda è una città cosmopolita e vivace, con bar e ristoranti ed un’incantevole vista sul mare dove gustare prodotti locali, tra tutti i frutti di mare appena pescati. Durante la tappa sarà possibile visitare Blue Eye, meraviglioso lago all’interno di un incantevole parco naturale.
 
Antille
In risposta alla forte domanda, MSC Crociere porta grandi novità anche nelle Antille e nei Caraibi a partire da novembre 2017. MSC Fantasia, nave da oltre 4mila passeggeri, sostituirà MSC Orchestra nelle Antille e nei Caraibi del Sud. La nave partirà da Martinica e dalla Guadalupa, offrendo due proposte diverse e combinabili tra loro: una con tappe a St. Maarten, Tortola, il nuovo porto di Kingstown (Saint Vincent e Grenadine), invece di La Romana (Repubblica Dominicana), Saint Kitts e Nevis, Antigua e Barbuda; e la seconda per le perle dei Caraibi del Sud, tra cui Santa Lucia, Barbados, Trinidad e Tobago, Grenada e Dominica.
MSC Fantasia è una delle navi più grandi e moderne della Compagnia, ospita 1.637 cabine, di cui il 72% con balconi e vista panoramica, e con tante attrazioni pensate per i propri ospiti. Dall’ MSC Yacht Club ai cinque ristoranti di raffinata cucina internazionale, dall’ autentica spa balinese fino ad un ricchissimo programma di intrattenimento a bordo, con un teatro in cui artisti di fama internazionale incantano quotidianamente gli oltre 1600 spettatori seduti in platea.
Al posto di MSC Fantasia quindi la Compagnia schiererà nel Mediterraneo MSC Orchestra, in partenza da Genova e Civitavecchia verso Marsiglia e Barcellona e, a scelta, itinerari di differente durata che raggiungeranno località di primo livello come Valencia e Malaga (Spagna), le isole Canarie e Madera, Malta e le isole greche di Corfù e Creta, Messina e Livorno (Italia).
 
Caraibi
In vista degli ulteriori miglioramenti pianificati per l’apertura dell’esclusiva meta Ocean Cay MSC Marine Reserve - ora prevista per ottobre 2018 - le navi della flotta che avrebbero dovuto inizialmente fare scalo qui, hanno visto qualche modifica al proprio itinerario tra dicembre 2017 e maggio 2018, e sono pronte a raggiungere destinazioni altrettanto affascinanti sempre nei Caraibi:
 
MSC Seaside:
 1. Caraibi orientali: durante l’itinerario di 7 notti MSC Seaside andrà a Philipsburg (St. Maarten), San Juan (Porto Rico) e Nassau (Bahamas), invece di Charlotte Amalie (St. Thomas), Nassau (Bahamas) e Ocean Cay MSC Marine Reserve
2. Caraibi occidentali: durante l’ itinerario di 7 notti a alle Isole Cayman, Giamaica e Messico, MSC Seaside farà scalo a Nassau (Bahamas), invece di Ocean Cay MSC Marine Reserve.
 
MSC Divina:
L’itinerario di 10 e 11 notti farà ora scalo a Nassau o Freeport (Bahamas), Fort de France (Martinica) o San Juan (Porto Rico), invece di Ocean Cay MSC Marine Reserve.
Nella zona caraibica del Nord, MSC Opera, dopo aver trascorso due giorni e mezzo e due notti a L'Avana, includerà un'esclusiva esperienza sulla spiaggia caraibica di Isla de la Juventud (Cuba) e poi salpare per Montego Bay (Giamaica) e Georgetown (Isole Cayman), prima di rientrare nella capitale cubana.
 
Per ulteriori dettagli sugli itinerari aggiornati da MSC Crociere, si prega di controllare: http://www.msccrociere.it