MSC CROCIERE FIRMA “GENOA BLUE AGREEMENT” CON CAPITANERIA DI PORTO DI GENOVA PER MIGLIORARE IMPATTO AMBIENTALE SCALO LIGURE

16/07/2019
• Leonardo Massa, Country Manager Italia: «MSC Crociere è da sempre all’avanguardia sul fronte ambientale e dispone di una delle flotte più giovani e innovative al mondo, anche dal punto di vista della tecnologia green disponibile a bordo» 
• Genoa è il principale scalo della compagnia a livello globale, dove nel 2019 verranno movimentati oltre 1,1 milioni di passeggeri

MSC Crociere, compagnia crocieristica leader in Italia, Mediterraneo ed Europa, ha aderito oggi al “Genoa Blue Agreement” proposto dalla Capitaneria di Porto di Genova con l’obiettivo di migliorare l’impatto ambientale nello scalo ligure. L’accordo prevede, tra le altre misure, l’utilizzo di carburante (gasolio) con tenore di zolfo non superiore allo 0,10% anche nelle fasi di entrata e di uscita dal porto, oltre che durante la sosta in banchina.

«MSC Crociere è da sempre all’avanguardia sul fronte ambientale e dispone di una delle flotte più giovani e innovative al mondo, anche dal punto di vista della tecnologia green disponibile a bordo», ha dichiarato Leonardo Massa, Country Manager Italia della società, sottolineando che «siamo particolarmente lieti che questo importante accordo venga implementato nel porto di Genova che, per la nostra compagnia, rappresenta il principale scalo al mondo nel quale quest’anno movimenteremo oltre 1,1 milioni di passeggeri».

Per tutta la stagione estiva faranno scalo a Genova ben quattro navi MSC Crociere, tra cui le due ammiraglie MSC Bellissima e MSC Seaview, le più recenti e innovative dell’intera flotta. In Liguria, complessivamente, la compagnia movimenterà quest’anno oltre 1,25 milioni di crocieristi, circa un terzo dei 3,6 milioni di passeggeri movimentati in Italia, confermando così il legame privilegiato con una regione in cui l’intero Gruppo MSC impiega oltre 2.500 dipendenti generando una ricaduta economica pari a circa 1,5 miliardi di euro.

MSC Crociere è la più grande compagnia crocieristica a capitale privato al mondo, leader di mercato in Italia, Europa, Sud America, Sud Africa e Paesi del Golfo. La società ha innovato profondamente il settore delle crociere, registrando una crescita dell’800% nei primi dieci anni di vita e costruendosi una solida reputazione globale. MSC Crociere dispone di una delle più giovani flotte al mondo, composta da 16 navi ultramoderne, altamente innovative - anche sotto il profilo ambientale - ed elegantemente progettate, che offrono un’esperienza di vacanza ineguagliabile ispirata allo stile mediterraneo. Le navi della compagnia navigano tutto l’anno in Mediterraneo e ai Caraibi, proponendo itinerari stagionali anche in Nord Europa, Oceano Atlantico, Antille Francesi, Sud America, Sud Africa, Abu Dhabi, Dubai, Cina e India.

Fino ad oggi, MSC Crociere ha progettato e costruito ben sei diverse classi di nuove navi, tutti prototipi che hanno contribuito a innovare profondamente i canoni dell’architettura e del design marittimo. Grazie a un piano di investimenti da 13,6 miliardi di euro, che non ha paragoni nel settore, la flotta raggiungerà le 29 unità entro il 2027, con una capacità complessiva di oltre 5,5 milioni di passeggeri. Recentemente la Compagnia ha annunciato l’ingresso nel settore delle crociere extra-lusso, ordinando quattro nuove navi destinate a questo segmento di mercato.

MSC Crociere opera con il massimo rispetto per gli oceani e continua a sviluppare soluzioni innovative con l’obiettivo di ridurre il suo impatto ambientale. La Compagnia impiega circa 25.000 dipendenti a livello globale e nel 2018 ha trasportato oltre 2,4 milioni di passeggeri (+20%), registrando un fatturato pari a 2,75 miliardi di euro (+21%).